Medicina di Urgenza

Reparto Medicina di urgenza

I pazienti della Medicina di Urgenza provengono in grandissima parte dal Pronto Soccorso o dalla Rianimazione.

In alcuni casi, il compito prevalente degli operatori è quello di prevenire l’aggravamento delle condizioni ed evitare così il ricorso alla terapia intensiva (ad esempio, ricorrendo alla ventilazione non invasiva con maschera); in altri casi si tratta di consentire il pieno ristabilimento, dopo un ricovero in terapia intensiva: si parla, allora, di trattamento sub-intensivo post-rianimatorio.

Molto diverse possono essere le condizioni e le patologie che conducono al ricovero in Medicina di Urgenza: si va dagli avvelenamenti, ai sanguinamenti, alle insufficienze respiratorie, per fare solo qualche esempio.

Il reparto di Medicina di Urgenza rappresenta dunque una sorta di “camera di compensazione” per il trattamento dei pazienti che non necessitano di un intervento chirurgico in emergenza.