Nutrizione, Dietetica e Medicine complementari

Foto esterna Ospedale AoRummo

La medicina non convenzionale, detta anche medicina complementare, comprende un insieme di pratiche terapeutiche differenti, provenienti da molteplici tradizioni culturali, sia occidentali che orientali.

In Italia, un documento del maggio 2002 della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, ha riconosciuto alle pratiche di agopuntura, omeopatia, medicina ayurvedica, medicina tradizionale cinese, antroposofia, chiropratica, omotossicologia, osteopatia e fitoterapia la natura di “atti medici”.
Esistono cinque aree o gruppi principali di tali pratiche: le pratiche a base biologica, la medicina energetica, le pratiche manipolative e basate sul corpo, i veri e propri sistemi medici (come la omeopatia, la naturopatia, la medicina tradizionale cinese o la medicina indiana ayurvedica).
Presso l’ambulatorio di Medicina non convenzionale del Rummo, è possibile fruire di prestazioni e consulenze in varie discipline mediche complementari.
Tutte queste prestazioni non sono però a carico del Servizio Sanitario Nazionale e, chi intende avvalersene, è tenuto a pagare un ticket che varia da un minimo di 18,59 euro (per la visita semplice) ad un massimo di 36,15 euro (ad esempio, per un ciclo di 10 sedute di agopuntura).